Tag Titolo Abstract Articolo


Pubblicato: 09/10/2013 09:05:00
L'evento
CAMPOBASSO: MOLISE, UN'ALTRA STORIA
Tra novembre e dicembre una serie di iniziative per valorizzare il territorio regionale

Redazione


CAMPOBASSO - Una settimana di eventi disseminati in diversi luoghi della Capitale – ma concentrati nel quartiere Garbatella - per promuovere la più sconosciuta regione del Mezzogiorno presso la platea romana. E’ la missione di “Molise, un’altra Storia”, la manifestazione che vede come capofila istituzionale il Formez, cioè il centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle pubbliche amministrazioni, l’ente che sta attuando numerosi progetti di valorizzazione territoriale della Regione Molise.
L’iniziativa romana avrà luogo tra venerdì 22 novembre, con l’inaugurazione della mostra “LeoPapp” di Leonardo Pappone presso il salone Cna di via Massaia, e la chiusura di domenica 1 dicembre, quando in via Nicolò Odero 13 s’incontreranno gli artigiani della tradizione molisana con il movimento romano dei “makers”, cioè gli artigiani digitali globalizzati, che proprio nei giorni scorsi hanno animato al Palazzo dei congressi di Roma il primo “Maker Faire” europeo davanti a 30mila persone.
“Molise, un’altra Storia”, con un logo in caratteri oschi che ne rimarca la prevalenza culturale, è supportata da Comune di Roma, VIII Municipio e Regione Lazio e si avvale della collaborazione della Cna Lazio, dell’associazione “Forche Caudine” (il circolo dei molisani a Roma) e dell’associazione “Millepiani”, spazio condiviso di professionisti orientati all’innovazione.
Il programma culturale prevede, tra l’altro, l’esposizione di mostre sul Molise in diversi siti del quartiere, un convegno sull’intellettuale molisano Baldassarre Labanca a cura del Centro studi Alto Molise di Agnone, la presentazione dei libri “Un paradiso triste” di Francesco Paolo Tanzj e “In uno sguardo” di Marcello Pastorini (venerdì 29), esposizioni librarie, enogastronomiche e artigianali. Il Mercato Garbatella di via Passino ospiterà per un weekend le eccellenze molisane, mentre alcune biblioteche della Capitale riserveranno una vetrina a libri sul Molise o di autori molisani.
Sul “fronte romano” due interessanti appuntamenti: “Molise-Lazio, un ponte di solidarietà” a cura di Arci Solidarietà, Opera Nomadi e Fondazione Integra/Azione, con la presenza, tra gli altri, di Francesco De Rose e delle ragazze molisane di “Zajedno”, cooperativa sociale in via dei Bruzi a Roma, nel quartiere San Lorenzo; “Molise in mobilità sostenibile”, con la rete Salvaciclisti di Roma, Ciclofficine La Strada, Tecnologia ecobyke, Federtrek e Camminamolise.
Clou dell’evento un seminario sulla storia e sulle eccellenze molisane che vedrà in platea gli studenti delle scuole “creative” di Roma (dall’Accademia di belle arti alla Rufa): i giovani avranno modo di “rielaborare” in forma creativa le tipicità più originali del Molise. L’animazione della comunità creativa è anche finalizzata all’apertura di coworking e Farmlab in Molise.
Nel corso della manifestazione l’VIII Municipio metterà a disposizione guide turistiche per visite guidate della Garbatella.

Pubblicitá
Rss
L'informazione indipendente del territorio Molisano
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact